Tappa 3 Pisco – San Juan de Marcona Speciale: 296 km trasferimento 208 km

La sveglia per i piloti è suonata intorno alle 4:30 con la prima moto che ha preso il via per la terza speciale alle 5:45. Sul menu di oggi ancora sabbia, dune e infine piste rocciose per 296 km di prova cronometrata prima di un lungo trasferimento che ha portato i piloti fino a San Juan de Marcona.
Alessandro Botturi ha condotto una tappa con un buon ritmo e intelligenza ed ha chiuso 20° a 16’38” dal vincitore odierno Sam Sunderland. Il britannico della KTM, detentore del titolo, si è aggiudicato la speciale, riprendendosi la vetta della classifica generale. Sunderland ha preceduto l'argentino della Honda Kevin Benavides di 3'03". Terzo l'australiano della KTM Toby Price (a 3'28"). Al termine della 3° tappa e 1056 km, Alessandro Botturi è 22° della generale a 36’25” dalla vetta.
Alessandro Botturi:

“Ho fatto una tappa regolare e sono contento perché ho confermato la mia posizione. Ad un certo punto ho perso un po’ di tempo e mi hanno raggiunto Juan Pedrero e Laia Sanz e abbiamo fatto tutta la tappa insieme. E’ stata una tappa con dune, sabbia e molta navigazione ”.

Domani la Dakar 2018 riserva un’altra novità: la partenza in linea sulla spiaggia. Ogni fila sarà composta da 15 concorrenti, così Alessandro partirà dalla seconda fila.


Comunicado Oficial